L' incidente stradale ogni anno coinvolge, direttamente o indirettamente, migliaia di persone. Pensiamo a chi ha perso la vita o la propria indipendenza rimanendo più o meno menomato ed ai suoi famigliari che ne condividono dolore e disagio. Pensiamo a chi è chiamato dalla Giustizia a rendere conto delle proprie responsabilità. Tutti sono confrontati con procedimenti penali, civili e assicurativi mai semplici ma dove la domanda è sempre la stessa: com'è veramente successo?
Della ricerca di questa verità ho fatto l'obiettivo della mia attività professionale.

L' incidente: perizie e consulenza

Per difendere i vostri diritti, per ottenere il dovuto risarcimento o un giusto proscioglimento e per garantire al vostro rappresentante legale la consulenza di un esperto veramente autorevole e indipendente, sono a vostra disposizione oltre 40 anni di esperienza: la qualità peritale migliore a garanzia della vostra tutela e del vostro successo.

Leggi su perizia e consulenza

Gli esperti: formazione e ricerca

I nostri workshop di specializzazione garantiscono la formazione e l’ aggiornamento necessario ai massimi livelli dell’indagine peritale di analisi e di ricostruzione cinematica degli incidenti. La ricerca scientifica che conduciamo fin dal 1972, stando alla base di questi seminari distinguerà per sempre anche il vostro sapere di specialista.

Leggi su formazione e ricerca

Dalla teoria alla pratica

Il lancio balistico applicato ad un caso reale.
Spesso usando il calcolo del lancio balistico per la definizione della velocità iniziale, non viene considerato l’alzo iniziale. Ancor meno si considerano grandezze calcolabili quali l’altezza al culmine della parabola o la lunghezza all’orizzonte. Inoltre, nel lavoro dei Colleghi, fino ad oggi non ho ancora mai visto calcolare l’angolo di impatto al suolo e la ripartizione in X e in Z della relativa velocità, dimenticando che è proprio la componente di velocità in Z a determinarne l’entità o lesività di questo impatto secondario. Oggi per essere Analisti e ricostruttori della dinamica di incidenti stradali non basta quello che si può leggere in questo o in quel libro o che si può certificare con una semplice norma: a noi è richiesto molto di più, è richiesto di sconfinare oltre le semplici conoscenze di base con analisi approfondite anche sui temi apparentemente più semplici come appunto il lancio balistico. Una semplice formuletta o qualcosa di più?

Un bell’esempio è il caso di quel motociclista che, impattando ortogonalmente la parte frontale sinistra di un veicolo in immissione, viene proiettato oltre lo stesso sorvolando il suo cofano motore senza toccarlo.


Il caso reale a cui si fa riferimento

Di quali dati disponiamo inizialmente? Conosciamo le caratteristiche dei due veicoli coinvolti ed è noto e ben definito il punto di collisione. A m 7,50 da questo è stata rilevata e documentata fotograficamente una macchia ematica che ci indica in modo preciso dove si è fermata la testa della Vittima.
Sebbene i dati a disposizione potrebbero sembrare pochi, di fatto sono più che sufficienti per il calcolo completo di definizione dell’intero lancio (settore aereo e settore al suolo).