L' incidente stradale ogni anno coinvolge, direttamente o indirettamente, migliaia di persone. Pensiamo a chi ha perso la vita o la propria indipendenza rimanendo più o meno menomato ed ai suoi famigliari che ne condividono dolore e disagio. Pensiamo a chi è chiamato dalla Giustizia a rendere conto delle proprie responsabilità. Tutti sono confrontati con procedimenti penali, civili e assicurativi mai semplici ma dove la domanda è sempre la stessa: com'è veramente successo?
Della ricerca di questa verità ho fatto l'obiettivo della mia attività professionale.

L' incidente: perizie e consulenza

Per difendere i vostri diritti, per ottenere il dovuto risarcimento o un giusto proscioglimento e per garantire al vostro rappresentante legale la consulenza di un esperto veramente autorevole e indipendente, sono a vostra disposizione oltre 40 anni di esperienza: la qualità peritale migliore a garanzia della vostra tutela e del vostro successo.

Leggi su perizia e consulenza

Gli esperti: formazione e ricerca

I nostri workshop di specializzazione garantiscono la formazione e l’ aggiornamento necessario ai massimi livelli dell’indagine peritale di analisi e di ricostruzione cinematica degli incidenti. La ricerca scientifica che conduciamo fin dal 1972, stando alla base di questi seminari distinguerà per sempre anche il vostro sapere di specialista.

Leggi su formazione e ricerca

La mia chiarezza

Questa pagina web, oltre ad avermi permesso di portare avanti un concetto di analisi degli incidenti stradali ed una relativa scuola di pensiero ispirata a quella del centro Europa (Svizzera, Austria e Germania), mi ha permesso di scrivere l’antologia della professione qualora, analizzare e ricostruire con cognizione di causa la dinamica degli incidenti stradali, fosse una vera professione.
Per me, che esco dalla forse unica scuola di ingegneria in “tecnica dell’automobile” con un lavoro di diploma in “dinamica degli incidenti” e che dal 1971 in poi ho esercitato questa specialità, professione lo è e lo è stata a tutti gli effetti.
A questa mia professione qualcosa ho anche dato. Penso al mio laboratorio mobile (dal 1975 ad oggi), al primo Crash-test auto-auto (1981), a CMRT (brevetto per la lettura microscopica dei dischi tachigrafici del 1997), allo studio sulla Percezione cinematica dei conducenti (2007) e a quello sull’ IRPT (Intervallo di reazione psico tecnico – Università Cattolica 2011-2014) e a tanto altro ancora.


Lione-Francia, corso Momentum.

Il meglio di tutta l’esperienza che ho accumulato, è oggi concentrato e contraddistingue i miei workshop di formazione (Svizzera, Italia, Francia e Belgio).