L' incidente stradale ogni anno coinvolge, direttamente o indirettamente, migliaia di persone. Pensiamo a chi ha perso la vita o la propria indipendenza rimanendo più o meno menomato ed ai suoi famigliari che ne condividono dolore e disagio. Pensiamo a chi è chiamato dalla Giustizia a rendere conto delle proprie responsabilità. Tutti sono confrontati con procedimenti penali, civili e assicurativi mai semplici ma dove la domanda è sempre la stessa: com'è veramente successo?
Della ricerca di questa verità ho fatto l'obiettivo della mia attività professionale.

L' incidente: perizie e consulenza

Per difendere i vostri diritti, per ottenere il dovuto risarcimento o un giusto proscioglimento e per garantire al vostro rappresentante legale la consulenza di un esperto veramente autorevole e indipendente, sono a vostra disposizione oltre 40 anni di esperienza: la qualità peritale migliore a garanzia della vostra tutela e del vostro successo.

Leggi su perizia e consulenza

Gli esperti: formazione e ricerca

I nostri workshop di specializzazione garantiscono la formazione e l’ aggiornamento necessario ai massimi livelli dell’indagine peritale di analisi e di ricostruzione cinematica degli incidenti. La ricerca scientifica che conduciamo fin dal 1972, stando alla base di questi seminari distinguerà per sempre anche il vostro sapere di specialista.

Leggi su formazione e ricerca

Novità in 3D

Articolo con filmato.

La rappresentazione tridimensionale della ricostruzione di un sinistro stradale, anche se aiuta i non addetti ai lavori a meglio immaginare l’evento, se non introduce nel lavoro di analisi elementi decisivi, è abbastanza superflua. Ciò malgrado, questa è sempre più richiesta obbligando gli sviluppatori dei software di ricostruzione ad offrirla e inducendo i ricostruttori a produrla: per questo ci sentiamo tutti coinvolti.
Molte sono le strade seguite: abbiamo visto ottenere risultati interessanti deformando l’immagine aerea o quella satellitare tramite la tacheometria (stazione totale, droni, ecc.) mentre altri hanno seguito la strada del laser scanner. Queste tecnologie hanno richiesto investimenti anche riguardevoli, raramente ripagati dalla loro praticità d’uso e dai risultati finali dell’immagine.
Fortunatamente la tecnologia evolve aprendo nuove strade: è il caso dell’applicazione del prodotto fotogrammetrico nel software di ricostruzione della dinamica degli incidenti, tecnica che, a mio parere, già allo stato attuale rende superati ed obsoleti la stazione totale ed il laser scanner.


La cinematica nello scenario tridimensionale di AnalyzerPro 18.0

Questa nuova strada, è quella scelta dal Team di AnalyzerPro tanto nella rappresentazione bidimensionale quanto in quella tridimensionale e, non meno importante, è anche quella applicata nell’inedita metodologia di modellazione degli autoveicoli.

Questo salto di qualità ci regala graditissime sorprese affiancando all’analisi ingegneristica scientifica tipica di AnalyzerPro anche una rappresentazione finale di altissimo impatto visivo.
Infatti, facendo riferimento all’immagine di cui sopra, non sfugge la qualità dello scenario: asperità e minimi dettagli del fondo stradale sono riprodotti fedelmente, tridimensionalmente e in scala.
L’ombra proiettata al suolo dal veicolo è quella definita dal calcolatore astronomico incorporato nel soft; si noti come, nello specifico, l’ombra segua il profilo del marciapiede ed in particolare si adatti allo scalino del cordolo. Questo dettaglio è ancora più evidente nel filmato seguente.
La riproduzione di ogni minimo dislivello dello scenario non è fine a sé stessa: questo software riconoscendo esattamente il terreno, imprime al veicolo ogni minimo movimento che dallo stesso può derivare.

Con la stessa tecnologia e con appositi accorgimenti, attingendo i paramenti del caso alla banca dati dei veicoli, è pure possibile generare la riproduzione fedele tridimensionale di qualsiasi veicolo in modo da avere la perfetta riproduzione finale della cinematica dell’evento corrispondente il più fedele possibile alla realtà dei luoghi e dei mezzi.
Il breve filmato che segue, anche se muto, parla da solo e supera ogni descrizione.



Questa non è l’unica novità della versione 18.0 di AnalyzerPro, che sarà presentata ufficialmente a giorni a Laufen, vicino a Salisburgo e, in Italia, a Siracusa il prossimo 8 dicembre.
Con simili premesse, l’interesse e le aspettative per l’incontro in Sicilia sono altissimi, anche perché ogni partecipante al seminario riceverà in prova, sul proprio notebook, questo software già in italiano.
Iscrivendosi in anticipo, si usufruisce di un prezzo agevolato.

Siracusa: il programma in PDF   AnalyzerPro - Seminari

Iscrizione diretta online: Indicare la quantità di biglietti desiderati e procedere all'ordinazione.