L' incidente stradale ogni anno coinvolge, direttamente o indirettamente, migliaia di persone. Pensiamo a chi ha perso la vita o la propria indipendenza rimanendo più o meno menomato ed ai suoi famigliari che ne condividono dolore e disagio. Pensiamo a chi è chiamato dalla Giustizia a rendere conto delle proprie responsabilità. Tutti sono confrontati con procedimenti penali, civili e assicurativi mai semplici ma dove la domanda è sempre la stessa: com'è veramente successo?
Della ricerca di questa verità ho fatto l'obiettivo della mia attività professionale.

L' incidente: perizie e consulenza

Per difendere i vostri diritti, per ottenere il dovuto risarcimento o un giusto proscioglimento e per garantire al vostro rappresentante legale la consulenza di un esperto veramente autorevole e indipendente, sono a vostra disposizione oltre 40 anni di esperienza: la qualità peritale migliore a garanzia della vostra tutela e del vostro successo.

Leggi su perizia e consulenza

Gli esperti: formazione e ricerca

I nostri workshop di specializzazione garantiscono la formazione e l’ aggiornamento necessario ai massimi livelli dell’indagine peritale di analisi e di ricostruzione cinematica degli incidenti. La ricerca scientifica che conduciamo fin dal 1972, stando alla base di questi seminari distinguerà per sempre anche il vostro sapere di specialista.

Leggi su formazione e ricerca

Fotogrammetria 2018

La FOTOGRAMMETRIA in 2 e in 3D oggi ha raggiunto qualità ed applicazioni nell'infortunistica del traffico tali da farne lo strumento ideale di lavoro per la Polizia (rilievo del sinistro e piano di situazione in scala) e per i Tecnici ricostruttori (piano in 2D e scenario in 3D per la ricostruzione cinematica, modellazione in 3D dei veicoli integri o danneggiati, esame di compatibilità, ecc.).

Fra i suoi impareggiabili vantaggi cito:
- la possibilità di operare senza interrompere il traffico garantendone cosi il veloce ripristino e la dovuta viabilità;
- di fare capo ad un'unica serie fotografica, sia essa scattate al suolo, da una piattaforma rialzatile, tramite drone o da un elicottero;
- la sua integrabilità con i migliori software di ricostruzione;
- i costi contenutissimi della strumentazione necessaria, limitata ad un normale apparecchio fotografico (dalla GoPro alla Reflex), ad un buon PC o Notebook e ad un adeguato software di fotogrammetria, quest'ultimo reperibile già a meno di 200 €.


Modellazione in 3D di veicolo accidentato (foto da drone) – Magdeburg, 20.04.2018

Questa immagine non è affatto una semplice foto! Si tratta della ricostruzione fotogrammetrica virtuale tridimensionale di quel veicolo, ottenuta dall’elaborazione di una serie di normali foto scattate da un piccolo drone, senza l’ausilio di particolari artifizi.

La fotogrammetria nell’infortunistica del traffico

1. Il piano di situazione
(Polizia e Ricostruttori)
La situazione venutasi a creare a seguito di un sinistro di regola viene rilevata dalla Polizia. Con la fotogrammetria basta una semplice serie di foto scattate sul luogo per elaborare poi in studio una planimetria (2D) in scala completa delle posizioni di stasi, delle tracce, dello spargimento di detriti e di liquidi, ecc. e, contemporaneamente, fedele in ogni dettaglio e colore (fondo stradale, sue irregolarità, manufatti, adiacenze, ecc.). Dalla stessa serie di foto si ottiene anche il rilievo virtuale in 3D dello scenario completo, pure in scala: in questa ottica la fotogrammetria è una tecnica di rilievo stradale non solo ad uso della Polizia ma specialmente utile ai Tecnici ricostruttori.


Il piano in 2D e lo scenario in 3D fotogrammetrici nel soft di ricostruzione cinematica

Questa elaborazione fotogrammetrica è interessante perché dimostra come sia importante il modus operandi più che l’apparecchio fotografico usato: infatti essa si basa su di una serie di foto scattate da terra a mezzo di una GoPro Hero 6.

2. La modellazione virtuale dei veicoli
La fotogrammetria fornisce al tecnico ricostruttore il rilievo virtuale in 3D di ogni tipo di veicolo o di oggetto, riproducendone fedelmente ogni suo particolare.
Il veicolo danneggiato così virtualmente modellato permette la definizione delle direzioni d’urto e delle compenetrazioni reciproche durante la collisione.
La modellazione dei veicoli integri permette di usare tali modelli, debitamente animati (ruote, sterzo, ecc.) nella rappresentazione tridimensionale della cinematica.

3. L’analisi di compatibilità
Disponendo dei modelli virtuali tridimensionali sono possibili convincenti analisi di compatibilità. Questo lo si può fare all'interno del software di ricostruzione, semplicemente accostando e ruotando del necessario i relativi modelli messi in scala.


Modellazione in 3D di veicolo accidentato (foto da terra) – Magdeburg, 20.04.2018

Gli strumenti della fotogrammetria
Oggi è possibile ottenere ottimi risultati in fotogrammetria disponendo semplicemente del nostro normale apparecchio fotografico (dalla GoPro alla Reflex), del nostro PC e di un software tipo Agisoft PhotoScan Standard acquistabile ufficialmente a meno di 200 Euro.

PDF del programma del Seminario di fotogrammetria - Bologna 1-2 giugno 2018

Seminario - Bologna 1-2 giugno 2018 - Iscrizione online diretta
Iscriviti ora da questa pagina.
Per attivare l'iscrizione introdurre il numero di partecipanti che si desidera iscrivere.