L' incidente stradale ogni anno coinvolge, direttamente o indirettamente, migliaia di persone. Pensiamo a chi ha perso la vita o la propria indipendenza rimanendo più o meno menomato ed ai suoi famigliari che ne condividono dolore e disagio. Pensiamo a chi è chiamato dalla Giustizia a rendere conto delle proprie responsabilità. Tutti sono confrontati con procedimenti penali, civili e assicurativi mai semplici ma dove la domanda è sempre la stessa: com'è veramente successo?
Della ricerca di questa verità ho fatto l'obiettivo della mia attività professionale.

L' incidente: perizie e consulenza

Per difendere i vostri diritti, per ottenere il dovuto risarcimento o un giusto proscioglimento e per garantire al vostro rappresentante legale la consulenza di un esperto veramente autorevole e indipendente, sono a vostra disposizione oltre 40 anni di esperienza: la qualità peritale migliore a garanzia della vostra tutela e del vostro successo.

Leggi su perizia e consulenza

Gli esperti: formazione e ricerca

I nostri workshop di specializzazione garantiscono la formazione e l’ aggiornamento necessario ai massimi livelli dell’indagine peritale di analisi e di ricostruzione cinematica degli incidenti. La ricerca scientifica che conduciamo fin dal 1972, stando alla base di questi seminari distinguerà per sempre anche il vostro sapere di specialista.

Leggi su formazione e ricerca

Dal Ticino a Santa Monica (USA)

Dallo studio sull’ IRPT (Intervallo di Reazione Psico Tecnico) iniziato in Ticino nel 2011 e svolto in collaborazione con l’Unità di Ricerca in Psicologia del Traffico dell’ Università Cattolica di Milano è emerso che i dati rilevati su strada alla guida di un normale autoveicolo spesso ed in modo rilevante differiscono da quelli rilevabili al simulatore. Di questo studio è ora in stampa un testo che presto apparirà in libreria.
A questo punto era giocoforza che l’Unità di Ricerca in Psicologia del Traffico della Cattolica, diretta dalla Prof. Maria Rita Ciceri Ph.D., Professor of Communication Psychology, incominciasse ad addentrasi in queste problematiche, fondamentali per l’attendibilità dei dati di sperimentazione e di ricerca.



Il dott. Daniele Ruscio, Psicologo del Traffico che mi ha assistito nella raccolta dei dati su strada e che ha poi curato l’elaborazione degli aspetti psicologici dello studio, è tuttora impegnato nella citata Unità di Ricerca della Cattolica di Milano dove conduce uno studio di dottorato particolarmente spinto proprio su queste tematiche. In questo ambito lo scorso ottobre è stato a Santa Monica, California, Stati Uniti.
Al “Doctoral Consultorium” della 14° Conferenza Internazionale sull’Interazione Multimodale (22-26 ottobre 2012) egli ha presentato lo studio SIMULATING REAL DANGERS - Validation of Driving Simulator and Psychological Factors in Brake Response Time to Danger che si basa in parte proprio sulla nostra ricerca del 2011. In tale occasione questo studio è stato premiato come “Runner-up” .

Nella foto: il dott. Daniele Ruscio durante i nostri TEST del 2011.

La ricerca che l’ Università Cattolica di Milano sta portando avanti nel settore della Psicologia del Traffico non si esaurisce qui: molti progetti paralleli sono già in corso ed altri in fase di studio. Questi stanno aprendo nuove porte alla comprensione dell'incidente stradale tali da influenzare sia la tecnica di ricostruzione dei sinistri, sia l’insegnamento alla giuda sia molteplici aspetti della prevenzione.

Scarica il poster in PDF   14° Conferenza Internazionale sull’Interazione Multimodale